Una vacanza in riva al Lago

Piscina e Solarium

Tramonti indimenticabili

Stretto contatto con la natura

Lunghe passeggiate a cavallo

Escursioni alle Isole

Sport e Benessere in riva al Lago

Animazione per i bambini

Escursioni alle Isole


Traghetti Prova 630x270

Il Lago Trasimeno offre la possibilità di trascorrere delle giornate nelle sue isole. L’isola Maggiore e l’Isola Polvese sono infatti due incantevoli isole che offrono scenari inediti e ricchi di vegetazione, con la possibilità di fare delle belle passeggiate sia nel loro perimetro che nelle zone centrali.

Dotate entrambe di strutture attrezzate, offrono ai loro ospiti anche delle piccole spiagge per poter prendere il sole e fare il bagno

Il servizio traghetti è puntuale e offre possibilità di escursioni ogni ora, sia in andata che in ritorno

ISOLA POLVESE


Situata nella parte sud-orientale, con una superficie di quasi 70 ettari, e un perimetro di 5 km, è la più grande delle tre isole del Trasimeno.
Fu abitata sicuramente dagli Etruschi, ma abbiamo anche testimonianze risalenti al periodo Romano.

Nel 1139 gli abitanti dell’Isola si sottomisero al Comune di Perugia, chiedendo protezione e offrendo in cambio obbedienza e il pagamento di imposizioni (Codici della Sottomissione al Comune di Perugia).
In questo periodo venne iniziata la costruzione del Castello per proteggersi dall’assalto dei Senesi e Aretini; intorno ad esso venne edificato il borgo, che contava circa 400 abitanti, e varie chiese.

Durante il Medioevo furono presenti l’Ordine dei Domenicani e quello Benedettino degli Olivetani, questi ultimi vi rimasero fino alla seconda metà dell’800.

Nel 1643 l’isola venne saccheggiata dalle truppe toscane durante la guerra con lo Stato Pontificio per il possesso del Ducato di Castro.

I Conti Pianciani, nobile famiglia spoletina, la acquistarono nel 1841 e la destinarono a riserva di caccia; la proprietà passò poi nel 1893 a Ferdinando Cesaroni, che la diede in dote alla nipote, e nel 1939 a Biagio Biagiotti che iniziò la costruzione della Casa Merlata, della Villa, degli edifici attigui e cercò di riportare la coltura agricola tra gli abitanti.

Il Conte Citterio comprò la Polvese nel 1959, portò a termine i lavori iniziati da Biagiotti e fece costruire dall’architetto romano Pietro Porcinai una piscina realizzata su una vecchia cava di pietra arenaria.
Negli anni’60 l’isola si spopolò quasi definitivamente e nel ’73 venne acquistata dall’Amministrazione Provinciale di Perugia che la dichiarò Oasi di Protezione Faunistica. Successivamente fu giudicata Parco Scientifico Didattico e nel ’95 inserita nel Parco del Trasimeno.


ISOLA MAGGIORE


L’Isola Maggiore è una delle tre isole naturali del lago Trasimeno, in Umbria. Amministrativamente, è una frazione del comune di Tuoro sul Trasimeno (PG).

L’isola conta 18 abitanti (dati Istat, 2011) ed ha una superficie di 24 ettari, racchiusa in un perimetro di 2 km. La costa dell’isola si trova a 258 m s.l.m., mentre la sommità raggiunge il livello di 309 m. L’isola è collegata con la terraferma da un servizio di traghetti verso i paesi di Tuoro sul Trasimeno, Passignano sul Trasimeno e Castiglione del Lago.

L’abitato si trova nella zona occidentale dell’isola, allungandosi a partire dal molo, lungo la principale via Guglielmi. Una fitta rete di sentieri copre l’isola intera, dipanandosi attraverso una macchia di ulivo, leccio, pino, cipresso, pioppo ed altre varietà mediterranee.

Nonostante il nome tragga in inganno, l’isola non è la più grande del lago Trasimeno. Infatti, in ordine decrescente di area, troviamo dapprima la Polvese, poi la Maggiore ed infine la Minore.

Richiesta disponibilità

Fields marked with an * are required

I campi con un * sono obbligatori

Help Text
Call Now
Directions